ricette

Biscottini di crostata

Questi biscottini sono una variante molto carina per presentare la classica crostata, facendone delle porzioni molto piccole, ideali quando si vuole assaggiare un po’ di tutto o alla fine di un pasto abbondante. Nelle crostatine troppo spesso prevale la pastafrolla, questa è la nostra contro-proposta per la monoporzione di crostata.

DSC_0376

Si tratta semplicemente di preparare una crostata in maniera tradizionale e, una volta cotta e lasciata intiepidire per far addensare un po’ la marmellata (ma la pastafrolla non essere ancora del tutto fredda, altrimenti si spacca) tagliarla utilizzando gli stampini per fare i biscotti.

DSC_0379

Il maggior effetto scenico l’abbiamo ottenuto utilizzando la marmellata di arance amare (noi utilizziamo quella della Rigoni di Asiago, dolcificata naturalmente): i pezzettini di arancia creano motivi molto particolari sulla superficie.

 DSC_0381

Potete servire biscottini con più gusti, abbinando magari colori che stiano bene insieme e sapori differenti ma in armonia tra loro. Sulla stessa teglia di impasto potete spalmare marmellate differenti, così non vi ritroverete con crostata per un esercito ma nello stesso tempo potete offrire varietà ai vostri ospiti o familiari.

DSC_0375

Questi biscottini sono con la marmellata di mirtilli rossi, sempre della Rigoni di Asiago. Mi illudo che, senza zucchero e con le proprietà benefiche del mirtillo rosso, tengano lontani la cistite!!

DSC_0374

Altra ricetta: marmellata di pesche (meglio bio) senza zuccheri aggiunti e farina di mandorle. Spalmate uno strato di marmellata di pesche sulla pasta frolla. Spolverate con qualche cucchiaio di farina di mandorle. Infornate a 180° finchè la pasta frolla non inizia a “biscottarsi”. La marmellata di pesche si accompagna bene con le mandorle, ma potete provare con la marmellata che preferite.

 Chiudiamo con pere e cacao!

Vi serviranno qualche pera matura (il numero dipende dalla dimensione delle pere), cacao amaro e nocciole. Tagliate la pera a fette e disponetele sulla pasta frolla in maniera abbastanza omogenea. Spolverate con qualche cucchiaio di cacao amaro in polvere e guarnite con qualche nocciola tostata qua e là. Infornate a 180° finchè la pasta frolla non inizia a “biscottarsi”.

DSC_0121

Vi lasciamo con qualche piccola “dritta”: tirate la pasta piuttosto sottile, faciliterà la cottura e i biscottini saranno più leggeri; non esagerate con la confettura, o non farà in tempo ad asciugarsi in forno, restando piuttosto liquida e puntualmente se ne scivolerà via appena comincerete a tagliare i biscotti!

DSC_0126

1728 amici sono stati qui 3 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

6 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

  facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: