ricette

Frullati di frutta: ingredienti, preparazione e tante idee

Fare un frullato è facile e, capite alcune semplici regole, ci si può sbizzarrire con quello che la fantasia suggerisce (o quello che la nostra dispensa contiene).

Gli ingredienti

L’ingrediente principale dei nostri frullati è la frutta. Potete utilizzare un mix di frutta fresca e congelata, oppure usare solo frutta fresca e aggiungere ghiaccio. La frutta congelata conferisce al frullato una consistenza cremosa e un gusto pieno. Congelare la frutta, o meglio ancora surgelarla, ha numerosi vantaggi: siete sicuri di non rimanere mai senza, potete combinare frutti che non sarebbero della stessa stagione e potete salvare la frutta prima che marcisca. Quando è molto matura è l’ideale per i frullati, ma dura poco; quella banana che sta annerendo e vi guarda chiedendovi pietà è perfetta per essere affettata e finire nel vostro congelatore prima, e nel vostro frullato poi.

Altri ingredienti che compaiono spesso nelle ricette dei frullati sono:

  • yogurt: io lo metto solo nei frullati che preparo alla mattina, e neanche sempre. Li rende più nutrienti, molto cremosi e con una puntina acida. Perfetto uno yogurt magro, non potendolo mangiare io utilizzo lo yogurt di soya.
  • latte: vaccino, di avena, di riso o di mandorla, lo aggiungo solo quando il frullato risulta essere troppo compatto o nei mesi freddi, quando metto meno ghiaccio e ho bisogno di “allungare” la frutta;
  • avena: Jamie dice che nulla dona corposità quanto l’avena. Anche frutta secca e frutta oleosa generano una texture ricca e soddisfacente e lo rendono più completo aggiungendo proteine e grassi buoni. Io non metto nessuno di questi ingredienti perché già presenti nella granola che mangio a parte, inoltre a volte rimangono delle bricioline che mi infastidiscono parecchio;
  • limone: includere un ingrediente acido nel frullato rafforza il profumo e il sapore e toglie l’eccessiva dolcezza di alcuni frutti.

Altri ingredienti che compaiono spesso nei nostri frullati sono il cacao, lo zenzero, le spezie come cannella e vaniglia e le erbe aromatiche come la menta.

Le proporzioni

Ho cercato una ricetta di Jamie che contenesse tutti gli ingredienti da lui consigliati, per capire in che proporzione usarli:

Ingredienti:

  • 1 banana matura
  • 1 bicchiere di frutta congelata
  • 2 cucchiai pieni di yogurt al naturale
  • 1 piccola manciata di fiocchi di avena
  • 1 piccola mangiata di frutta secca
  • 1 bicchiere di latte di soia biologico, latte scremato o succo di mela
  • miele, da aggiungere solo dopo aver assaggiato, se necessario

Il procedimento

Non c’è nulla di più semplice del preparare un frullato. Lavate e/o pelate la frutta, mettetela nel bicchiere del vostro frullatore insieme agli altri ingredienti desiderati e aggiungete il ghiaccio (o la frutta congelata), poi azionatelo. Se dovesse risultare troppo denso, aggiungete un po’ di latte o di succo e azionate nuovamente il frullatore.

Martha Stewart aggiunge che, se il frullatore dovesse fare fatica, basta aggiungere più liquido. Aggiungere una banana – o più banana del previsto – aiuterà a rendere i frullati più cremosi.

Tips&Tricks

Cercando informazioni sul tema, ho trovato alcuni interessanti consigli di Kelli Rae, autrice del libro Frappé e frullati proteici vegan:

  • Per evitare i blocchi di foglie nei frullati verdi, assicuratevi di mescolare bene le verdure (o le foglie) e i liquidi prima di aggiungere gli altri ingredienti.
  • Se volete farvi un frullato e non avete ghiaccio, state molto scarsi con i liquidi altrimenti il frullato non risulterà denso (iniziate con metà dei liquidi della dose consigliata dalla ricetta).
  • Avanza frullato? Congelatelo nei cubetti per il ghiaccio

I nostri frullati preferiti

Se siete in cerca di ispirazione, qui trovate le nostre ricette preferite. Dove non indicato, le ricette si riferiscono alla dose per 2 persone.

Frullato bianco, Jamie Oliver

  • 1 banana sbucciata, tagliata a fette e surgelata o congelata
  • 3 cucchiai di granella di mandorle (noi abbiamo utilizzato mandorle intere)
  • 250 ml di latte (noi latte di riso)
  • miele, se necessario

Utilizzando mandorle intere, le abbiamo frullate per qualche minuto al massimo con il latte di riso, poi abbiamo aggiunto la banana, se usate le mandorle tritate potete mettere tutto insieme. Assaggiate e, se necessario, aggiungete il miele poi servite.

Frullato porpora, Jamie Oliver

  • 2 pere
  • 150 g mirtilli congelati
  • 100 ml succo di mela fresco

Rimuovete il picciolo dalle pere, pelatele se non ne conoscete la provenienza altrimenti lavatele e basta. Tagliatele in quattro, rimuovete i semini e mettetele nel frullatore insieme ai mirtilli e al succo di mela. Frullate fino a ottenere un composto omogeneo poi servite.

 

Frullato di frutti di bosco, Jamie Oliver

  • 1 tazza di frutti di bosco (200g)
  • 1 tazza di latte di mandorle non zuccherato (300ml)
  • 6 cucchiai di yogurt al naturale (noi di soia)
  • 1 banana molto matura
  • 1 manciata di fiocchi di avena (35g)
  • 1 cucchiaio di semi oleosi

Unite tutti gli ingredienti nel frullatore e fatelo lavorare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Con i fiocchi di avena rimane leggermente granuloso, a me piacciono di più messi in un secondo momento.

Frullato di mirtilli e yogurt, Martha Stewart – Everyday food

  • 1 banana matura, tagliata in 3 parti
  • 1 tazza di mirtilli freschi o congelati (in questo secondo caso, non scongelateli)
  • 1 tazza di yogurt

Mettete la banana, i mirtilli e lo yogurt nel bicchiere del frullatore e fatelo lavorare fino a ottenere un composto omogeneo. Servite immediatamente.

 

Frullato pesche-fragole, Martha Stewart – Everyday food

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 pesche mature, se usate pesche noci pelatele
  • 1 tazza di fragole fresche o congelate (in questo secondo caso non scongelatele, mettetele dentro al frullatore congelate)
  • 1 tazza di latte (noi latte di riso, forse ne basta metà tazza)
  • 3 cucchiai di latte in polvere (questo noi non abbiamo potuto metterlo)
  • 1 o 2 cucchiaini di zucchero (secondo noi non serve)
  • 1 tazza di cubetti di ghiaccio

Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore e azionatelo al massimo della potenza fino ad una consistenza omogenea. Servite immediatamente.


Frullato di fragole cremoso – ricettario Oster Versa

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di fragole fresche, pulite
  • 1 banana matura, pelata e tagliata a metà
  • 1/2 tazza di anacardi non tostati e non salati
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna, opzionale
  • 1 cucchiaino o mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 tazza di latte di cocco non zuccherato
  • 1 tazza di cubetti di ghiaccio

Unite tutti gli ingredienti nel frullatore e fatelo lavorare fino a ottenere un composto omogeneo. Servite subito.

Frullato di cioccolato piccante – ricettario Oster Versa

Ingredienti per 4 persone:

  • peperoncino
  • 2 tazze scarse di latte di soia
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 2 tazze e mezzo di yogurt magro (o di soia)
  • 1 tazza e 1/2 di cubetti di ghiaccio
  • 1 banana

Unite tutti gli ingredienti nel frullatore e fatelo lavorare fino a ottenere un composto omogeneo. Servite subito.

Acqua fresca alla frutta – ricettario Oster Versa

Non riteniamo sia necessario zuccherare la bevanda, come riportato nella ricetta originale. Piuttosto bagnate il bordo dei bicchieri in un po’ di succo di limone o lime poi passatelo nello zucchero di canna: avrete bicchieri molto chic e con un bordo saporito!

Per 3 persone:

  • 5 tazze abbondanti di cocomero, privato dei semi
  • 1/2 tazza di ghiaccio
  • 1/4 tazza di zucchero
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di succo di lime

Frullate insieme tutti gli ingredienti, assaggiate la bevanda ed eventualmente aggiungete lime o limone. Servite subito o tenete in frigorifero fino al servizio.

Una #bevanda rinfrescante: #anguria #lime e #ghiaccio e la #merenda è servita! #break #watermelon #cocomero #vegan #fruit #summer

Un post condiviso da Acqua e Menta (@acquaementablog) in data:

 

Frullato pesche, amaretto e cioccolato

Se Giulia ha rivisitato la ricetta delle pesche ripiene elaborando le Pesche al cioccolato e amaretti 2.0 , noi siamo arrivati alla versione 3.0 frullando (quasi) tutto.

#pesche #amaretti e #cioccolato sono un grande classico: mai provati in uno #smoothie? 2 #peaches 3 #amaretti #chocolate chips

Un post condiviso da Acqua e Menta (@acquaementablog) in data:

Frullato di pesche saturnine

Oppure potete semplicemente frullare il vostro frutto preferito con un po’ di ghiaccio :) come faccio io con le pesche saturnine.

540 amici sono stati qui 4 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

4 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

  • Che bello questo articolo pieno di suggerimenti e ricette! Grazie mille. Adoro la frutta e questi che hai proposto mi piacciono tutti. Specie quello mirtilli e yogurt e quello porpora! Una delizia. Poi fanno bene, sono leggeri e in estate in pratica forniscono tutto quello di cui abbiamo bisogno. Il frullatore è quello con la caraffa? Mi piacerebbe comprarlo perchè con quello si possono fare molte cose. Io ho un frullatore normale a bassa potenza ma ci si frulla giusto qualcosina di base. Sai cosa mi hai fatto venire in mente? che volendo poi una parte di frullato si può colare negli stampini per farci i ghiaccioli. Specie quello a base di sola frutta! Io li faccio spesso così! PS: ho scoperto che in un libro sul pesce che ho in casa ci sono tantissime ricette per sorbetti e frullati. Ho seguito il tuo suggerimento e l’ho preparato al limone con un po’ di albume montato. E’ venuto proprio bene! Un saluto caro e buona giornata!

    • Eccomi scusa!! Son stati giorni lavorativi di delirio :P
      Il frullatore che abbiamo lo vedi in questo video: https://www.youtube.com/watch?v=R6Y7_MDd8DY
      Mi ci trovo davvero bene, ci faccio anche le paste di frutta secca o la tahina per l’hummus.
      Devo aggiornare anche il mio post su come fare il sorbetto, aggiungendo la tecnica con l’albume montato, dà grandi soddisfazioni. Io ho comprato una confezione di albumi pastorizzati e, siccome li uso solo per preparazioni a crudo, li ho congelati in un sacchetto di quelli che fanno i cubetti di ghiaccio. Veramente comodo!
      Buona giornata!!

      • Ottima dritta dani… Mi sa che te la copio. Il sorbetto al limone in effetti con l albume era davvero spumoso e soffice. Buona giornata e grazie di tutto 🙂

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

  facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: