eventi

Gelateria Chantilly: il gelato per passione

Rispolverando l’archivio eventi del Toscano abbiamo trovato alcuni eventi organizzati con la gelateria Chantilly di Moglia. Questa gelateria si contraddistingue per l’utilizzo di ingredienti naturali oltre che per la continua ricerca e innovazione di gusti e praparazioni per offrire un gelato sempre originale.

Noi avevamo partecipato a un corso con loro sul gelato gourmet e ci avevano fatto scoprire la farina di semi di carruba: i nostri gelati non sono più stati gli stessi.

IMG_7264

SORBETTO “FRAGOLA 1932”

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smallokvegano_smallok

IMG_7238

Ingredienti:

  • 120 g di acqua
  • 130 g di zucchero di canna grezzo biologico
  • 1,5 g di farina di semi di carrube
  • 250 g di fragole fresche frullate
  • 10 g di succo di limoni e arance naturali, spremuti

Procedimento:
Preparate lo sciroppo di zucchero portando a bollore l’acqua. Nel frattempo miscelate bene tra loro lo zucchero e la farina di semi di carrube (che chiameremo polveri). Al raggiungimento dei 45°C. circa dei liquidi nella pentola aggiungete le polveri e fate bollire il composto. Aggiungete allo sciroppo ottenuto le fragole precedentemente frullate e il succo di agrumi e di nuovo frullate tutto l’insieme. Versate la miscela ottenuta nella vostra gelatiera, seguendo le istruzioni indicate dall’azienda produttrice. Conservate nel freezer in un contenitore ben coperto e degustatelo mettendolo in frigorifero 30 minuti prima del consumo.

IMG_7232

IMG_7233

GELATO “CREMA CHANTILLY”

senza glutine_smalloksenza lievito_smallok

IMG_7260

Ingredienti:

  • 280 g di latte intero Alta Qualità
  • 70 g di panna fresca
  • 60 g di tuorli d’uovo (n. 3 tuorli circa)
  • 50 g di di zucchero di canna grezzo biologico
  • 50 g di miele

scorza grattuggiata di un limone naturale e, se la stagione lo permette, di arance

Procedimento:
Scaldate in un pentolino il latte con la panna, i tuorli d’uovo e il miele e nel frattempo miscelate bene tra loro lo zucchero e la scorza grattuggiata del limone (che chiameremo polveri). Al raggiungimento dei 45°C. circa dei liquidi nella pentola, aggiungete le polveri e fate riscaldare il composto fino ai 75°C. ca.. Versate la miscela ottenuta nella vostra gelatiera e seguite le istruzioni indicate dall’azienda produttrice. Conservate nel freezer in un contenitore ben coperto e degustatelo mettendolo in frigorifero 30 minuti prima del consumo.

GELATO AL CIOCCOLATO

senza glutine_smalloksenza lievito_smalloksenza uova_smallok

IMG_7249

Ingredienti:

  • 330 g di latte intero Alta Qualità o altro latte che vogliate usare
  • 20 g di panna fresca
  • 70 g di cioccolato fondente monorigine 70%
  • 80 g di di zucchero di canna grezzo biologico
  • 2,5 g di farina di semi di carrube

Procedimento:
Scaldate in un pentolino il latte con la panna e il cioccolato fondente. Nel frattempo miscelate bene tra loro lo zucchero e la farina di semi di carrube (che chiameremo polveri). Al raggiungimento dei 45°C. circa dei liquidi nella pentola, aggiungete le polveri e fate riscaldare il composto fino agli 85°C. ca. Versate la miscela ottenuta nella vostra gelatiera e seguite le istruzioni indicate dall’azienda produttrice. Conservate nel freezer in un contenitore ben coperto e degustatelo mettendolo in frigorifero 30 minuti prima del consumo.

GELATO “CREMINO”

senza glutine_smalloksenza lievito_smalloksenza uova_smallok

 

IMG_7257

Ingredienti:

  • 275 g di latte intero Alta Qualità o altro latte che vogliate usare
  • 60 g di panna fresca
  • 55 g di di zucchero di canna grezzo biologico
  • 50 g di cioccolato bianco
  • 60 g di pasta di nocciola pura
  • 1,5 g di farina di semi di carrube


Procedimento:

Scaldate in un pentolino il latte e la panna fresca (che chiameremo liquidi) e nel frattempo miscelate bene tra loro lo zucchero e la farina di semi di carrube (che chiameremo polveri). Al raggiungimento dei 45°C. circa dei liquidi nella pentola aggiungete il cioccolato bianco, la pasta di nocciola e le polveri e fate riscaldare il composto fino ai 75°C. ca. Versate la miscela ottenuta nella vostra gelatiera, seguendo le istruzioni indicate dall’azienda produttrice. Conservate nel freezer in un contenitore ben coperto e degustatelo mettendolo in frigorifero 30 minuti prima del consumo.

GELATO “FIOR DI CACHI”

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza uova_smallokvegano_smallok

581520_10151218829353909_2018835996_n

Ingredienti:

  • 150 g di acqua
  • 100 g di zucchero di canna grezzo biologico
  • 250 g di polpa di cachi

Procedimento:
Portate a bollore l’acqua. Al raggiungimento dei 45°C. circa dei liquidi nella pentola aggiungete lo zucchero e fate bollire il composto. Aggiungete allo sciroppo ottenuto la polpa di cachi e frullate tutto l’insieme. Versate la miscela ottenuta nella vostra gelatiera, seguendo le istruzioni indicate dall’azienda produttrice. Conservate nel freezer in un contenitore ben coperto e degustatelo mettendolo in frigorifero 30 minuti prima del consumo.

GELATO ALLA CANNELLA

senza glutine_smalloksenza lievito_smalloksenza uova_smallok

 

 

IMG_7269

Ingredienti:

  • 295 g di latte intero Alta Qualità o altro latte che vogliate usare
  • 100 g di panna fresca
  • 100 g di zucchero di canna grezzo biologico
  • 4,5 g di cannella in polvere
  • 2,5 g di farina di semi di carrube

Procedimento:
Scaldate in un pentolino il latte e la panna fresca (che chiameremo liquidi) e nel frattempo miscelate bene tra loro lo zucchero, la cannella e la farina di semi di carrube (che chiameremo polveri). Al raggiungimento dei 45°C. circa dei liquidi nella pentola aggiungete le polveri e fate riscaldare il composto fino ai 75°C. ca. Versate la miscela ottenuta nella vostra gelatiera, seguendo le istruzioni indicate dall’azienda produttrice. Conservate nel freezer in un contenitore ben coperto e degustatelo mettendolo in frigorifero 30 minuti prima del consumo.

 

SORBETTO DIVINO

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza uova_smallokvegano_smallok

 

 

IMG_7271

Ingredienti:

  • 150 g di acqua
  • 100 g di zucchero di canna grezzo biologico
  • 1,5 g di farina di semi di carrube
  • 250 di mosto d’uva cotto

Procedimento:

Portate a bollore l’acqua. Nel frattempo miscelate bene tra loro lo zucchero e la farina di semi di carrube (che chiameremo polveri). Al raggiungimento dei 45°C. circa dei liquidi nella pentola aggiungete le polveri e fate bollire il composto. Aggiungete allo sciroppo ottenuto il mosto d’uva cotto e frullate tutto l’insieme. Versate la miscela ottenuta nella vostra gelatiera, seguendo le istruzioni indicate dall’azienda produttrice. Conservate nel freezer in un contenitore ben coperto e degustatelo mettendolo in frigorifero 30 minuti prima del consumo.

 

Credits

Fotografie di Giorgia Caramanti, Manto Weddings

5415 amici sono stati qui 2 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

  facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: