viaggi

Per stagni e canneti, un tuffo nella natura

per stagni e canneti airone cenerino

A primavera la voglia di uscire a passeggiare torna a farsi sentire e la natura che si risveglia è uno stimolo in più.

per stagni e canneti airone guardabuoi

Per me, appassionato di animali e di natura (Pensacuoca sostiene che io sia un figlio illegittimo di Piero Angela) significa andare per stagni e canneti, quindi voglio darvi qualche suggerimento per passare un po’ di tempo in assoluto relax e magari imparare qualcosa di nuovo.

per stagni e canneti germano

Le possibilità non mancano, le oasi e le aree protette in Italia sono davvero tante e probabilmente ne avete una a massimo da casa, che sia LIPU, WWF o altro..

per stagni e canneti usignolo di fiume

Le più attrezzate sono dotate di capanni e torrette per l’avvistamento della fauna, con tavole esplicative che aiutano a riconoscere gli animali e dove spesso potrete trovare qualche appassionato disponibile a farvi da cicerone. In questi anni ho visitato alcune oasi e posso, nel mio piccolo, darvi qualche indicazione:

per stagni e canneti balia nera

Per dotazioni e possibilità di osservazione, vi consiglio l’Oasi faunistica di Manzolino a Castelfranco Emilia (MO), che interessa le casse d’espansione del fiume secchia. L’oasi non è enorme, ma dispone di ben 3 punti di osservazione dove è possibile anche arrivare molto vicini agli animali, attraverso percorsi schermati così da non disturbarli.

per stagni e canneti pettirosso

Sempre in zona Modena c’è l’Area di Riequilibrio Ecologico il Torrazzuolo, a Nonantola (MO). Questa oasi LIPU dispone di diversi specchi d’acqua, anche di notevole estensione, di cui però solo due dotati di capanni. Il mio preferito è quello nord, anche se la visuale è in parte limitata da alcuni alberi.

per stagni e canneti

Nel mantovano ho avuto modo di visitare solo la Riserva Naturale Regionale Torbiere di Marcaria, ma qui le possibilità non mancano, dalle Paludi di Ostiglia (dove l’anno scorso avevamo partecipato ad una bella serata astronomica per S. Lorenzo) al Parco delle Bertone a Goito (dove si possono vedere le cicogne), al Parco golenale del Gruccione a Sermide e al Bosco della Fontana di Marmirolo, tra le poche testimonianze di bosco di pianura del Nord Italia, nonché ex riserva di caccia dei Gonzaga di Mantova.

per stagni e canneti alzavola

Last but not least, l’oasi a cui sono più legato, perché quella più vicina a casa, l’oasi WWF Le Bine, a Calvatone (CR). In questa piccola area protetta nella golena del fiume Oglio, il mitico “Ciccio” ha messo in piedi un bel sistema di eventi e attività volte ad avvicinare le persone, soprattutto i bambini, alla natura, con progetti che coinvolgono le scuole locali anche in attività didattiche e interventi diretti sul territorio, come i rimboschimenti.

per stagni e canneti picchio rosso maggiore

Purtroppo l’oasi non dispone di punti di osservazione attrezzati, ma i lavori degli ultimi anni hanno portato a realizzare diverse aree umide che offrono molti scorci che i più avventurosi potranno sfruttare al meglio.

per stagni e canneti beccaccia

A queste opportunità libere potete aggiungere un’esperienza più particolare, come assistere alle sessioni di inanellamento. Si tratta di giornate dove professionisti appositamente formati si occupano di censire le diverse specie di volatili di una determinata area. Queste giornate danno la possibilità di vedere da molto vicino animali spesso sfuggenti, come rapaci notturni (gufi, civette) o animali splendidi come il martin pescatore o il picchio rosso. Se volete informarvi sulle sessioni di inanellamento, rivolgetevi ai responsabili delle oasi.

per stagni e canneti martin pescatore

Se siete appassionati di fotografia avrete anche tante opportunità per portare a casa scatti davvero belli, ma ricordatevi che in questo caso spesso “l’abito fa il monaco”, ovvero, un minimo di attrezzatura serve: un bel teleobiettivo per cominciare (almeno 200 mm), meglio se stabilizzato, se non volete che il vostro soggetto si riduca a pochi pixel nella foto! Altra cosa, evitate il flash, primo perché gli animali si spaventerebbero e secondo perché date le distanze, piuttosto inutile!

per stagni e canneti falco di palude

In chiusura vorrei fare però qualche raccomandazione, a costo di sembrare scontato e noioso. In questi posti deve essere la natura al primo posto, quindi il comportamento deve essere quanto mai rispettoso: pulizia e silenzio in primis! Non lasciate in giro nulla (cartacce, rifiuti, avanzi di cibo), non cercate di attirare gli animali col cibo, il rischio che mangino qualcosa di dannoso è reale, spegnete il cellulare (o almeno silenziatelo).

per stagni e canneti pomeriana

Anche durante le sessioni di inanellamento, ricordate che si tratta pur sempre di animali selvatici che possono facilmente stressarsi quindi: non urlate; non cercate di toccare gli animali se non con il consenso del responsabile della riserva o dell’inanellamento; tenete sotto controllo i bambini, queste sono esperienze molto belle per loro, ma devono anche essere occasioni per imparare il rispetto per gli animali, che non sono giocattoli! Ripensandoci, comportatevi da persone educate e siete già a metà dell’opera!

per stagni e canneti cavaliere d'italia

Precauzioni a parte, passare qualche ora anche solo passeggiando nella natura aiuta a smaltire lo stress della settimana, si rallenta il ritmo e ci si rimette in pace col mondo e con se stessi. Si impara anche ad osservare, spesso infatti basta restare fermi qualche minuto in punto per accorgersi di quante cose accadano attorno a noi, quanta vita ci sia, dettagli che normalmente facciamo fatica a cogliere.

per stagni e canneti airone rosso

 

3401 amici sono stati qui 3 amici oggi sono stati qui

Fotomangio

Appassionato di cibo e fotografia, si impegna per rendere al meglio le preparazione di Pensacuoca e qualche volta ci riesce anche! In cucina a lui tocca cucinare e lavorare il pesce, sminuzzare, tagliare e fare tutte le piccole lavorazioni regolari e di precisione.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

La sfida più bella del web!

La sfida più bella del web!

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

  facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: