gli ingredienti

Polline crudo. Un potente integratore naturale

Lo scorso novembre, al BioLfie/NutriSan di Bolzano abbiamo potuto assaggiare per la prima volta il polline crudo allo stand dell’azienda Ape Felice. Il polline è un prodotto dell’apicoltura che ha tantissime proprietà: e è ricco di amminoacidi essenziali, fermenti lattici, sali minerali, vitamine e aiuta il funzionamento di diversi organi e apparati del nostro organismo. Ci sembra giusto parlarne adesso perché con il cambio di stagione e l’avvicinarsi dell’inverno le nostre difese immunitarie sono messe a dura prova. Il polline crudo, a differenza di quello essiccato, mantiene inalterate le sue qualità nutrizionali ed organolettiche per mesi, se congelato. Il basso contenuto di acqua riduce moltissimo il deterioramento dovuto al congelamento. Per tutti i dettagli sulle proprietà dei vari pollini vi rimandiamo direttamente al sito dell’Ape Felice.

polline crudo ape felice

L’Ape Felice ci ha inviato alcuni campioni dei suoi prodotti che abbiamo assaggiato “puri” per capire come utilizzarli in cucina; non avevamo infatti idea di che sapore o consistenza avesse il polline.

In generale il polline crudo ha un sapore dolciastro, in alcuni casi un po’ pungente, e ricorda vagamente la zucca, soprattutto per la consistenza un po’ “grassa” in bocca. Noi abbiamo assaggiato 5 pollini (salice, biancospino, erba erica, castagno e rosa selvatica) e un altro prodotto detto “pane delle api”, un mix di polline, miele ed enzimi fermentato nell’alveare.

Ma la nostra testolina pensa sempre alle ricette, e il polline si sposa benissimo ad alcuni dolci, può essere utilizzato nelle insalate, nelle macedonie e perché no, potrebbe arricchire il muesli mattutino (l’ideale sarebbe assumere un cucchiaio di polline tutte le mattine, io mi conosco e so che non avrei la costanza se non lo abbinassi a qualcos’altro, e nel muesli sarebbe perfetto!).

Vediamo nel dettaglio i diversi tipi di polline crudo: hanno in realtà gusti differenti, per cui variano anche gli abbinamenti in cucina.

I diversi tipi di polline crudo

SALICE

È un polline piuttosto variopinto: toni del giallo, dell’arancione e del verde. È profumato e leggermente acido in bocca, ricorda vagamente il vino rosso. Non molto dolce ma saporito, con un leggero retrogusto amarognolo. Secondo noi starebbe bene in un’insalata (per dare un tocco di acidità e di dolcezza), sul gelato oppure col cioccolato. I benefici maggiori li esercita sulla vista e sul sistema immunitario.

polline crudo ape felice

BIANCOSPINO

Di colore biancastro, molto elegante, decisamente più pastoso rispetto al salice, con un caratteristico profumo di anice. In bocca dominano i sapori di anice, sambuca e liquerizia. Forte retrogusto amaro, persistente in bocca. Potrebbe abbinarsi bene a pesci grassi, come il salmone crudo, o al pesce azzurro. I benefici maggiori li esercita sul sistema cardiovascolare; inoltre è un ottimo tonico e ha un effeto calmante sul sistema nervoso.

polline crudo ape felice

ERBA ERICA

Colorazione calda, toni dell’ocra e del nocciola, con qualche pezzettino più arancione. Profuma leggermente di lievito e pasta per il pane cruda. Appena in bocca è dolce e leggermente acido, con un retrogusto floreale che diventa poi decisamente amaro. La nota amara persiste in bocca e rende difficile l’abbinamento. I benefici maggiori li esercita sui reni, ed è ricco di flavonoidi, fibra e potassio.

polline crudo ape felice

CASTAGNO

Decisamente variopinto, con prevalenza di giallo, verde, e diversi torni di arancione. Dolciastro, inizialmente ha un sapore di pasta di pane cruda, seguito poi da un leggero sentore di castagne. Non lascia particolari retrogusti in bocca. Potrebbe essere simpatico abbinarlo a qualche piatto con le castagne o con la farina di castagne. I maggiori benefici li esercita sul sistema circolatorio.

polline crudo ape felice

ROSA SELVATICA

Il colore varia tra il giallo e l’arancione accesi, ricorda la zucca mantovana, è il più allegro da vedere. Il sapore è decisamente di lievito, acido e piacevolmente pungente sulla lingua, non lascia retrogusti. Si abbina bene a dolci, insalate o altre preparazioni in cui si cerca una breve nota acida e frizzante sulla lingua. I maggiori benefici li esercita sul colon e sulla flora intestinale; ottimo contro la stanchezza cronica.

polline crudo ape felice

PANE D’API

Questo particolare prodotti si presenta in piccoli “pellet” bruni a sezione esagonale e piuttosto consistenti. Il sapore è sapore agrodolce, di frutta di fermentata, ricorda un po’ i vini passiti, ma senza la dolcezza. I maggiori benefici li esercita sul tratto digerente e sul fegato, ma in generale rafforza e disintossica il corpo.

polline crudo ape felice

Abbiamo già in mente un po’ di ricettine simpatiche con questi prodotti, restate connessi!!

5543 amici sono stati qui 3 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

4 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

  • Articolo molto interessante. Si, il polline di pino e’ un elemento eccezionale, contenete piu’ di 200 elementi nutritivi. Anti invecchiamento,toccasana per gli stomaci in subbuglio, promuove intelligenza. Lo uso attualmente in un condimento quale il pesto siciliano rivisitato: salsa fresca di pomodoro, pesto vegano, olive cinesi e un accento di polline, che richiama il pinolo tostato. Spero proprio che in italia questi prodotti non diventino una moda (vedi bacche di Goji, ginger..)e che mantengano il prezzo che dovrebbero avere, senza diventare prodotti di nicchia.

    • Ciao, grazie per il bel commento. Il polline di pino non lo abbiamo mai assaggiato ma adesso ci hai messo la curiosità! In verità le cose che fanno bene dovrebbero diventare una moda, o meglio, un prodotto diffuso, il problema è che come dici tu, aumenterebbero i costi a seguito dell’aumento della domanda.

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

  facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: