ricette

Pollo yakitori con riso e germogli di soia

Adoro il pollo yakitori ma non avevo mai provato a prepararlo a casa perché pensavo servissero tanto tempo e ingredienti strani… e invece no! Come vi accennavo in un post precedente, se recuperate mirin, sakè e acidulato di riso si spalancheranno le porte della cucina giapponese!! E inoltre è velocissimo da preparare!!

   Pollo yakitori cucina giapponese

E quindi oggi sperimentiamo il pollo yakitori, che si può fare con tutte le parti del pollo (coscia, sovracoscia, petto, cartillagine, pelle, ecc.). In Giappone esistono ristoranti che cucinano esclusivamente yakitori; a seconda della parte di pollo ordinata cambia il costo della pietanza.

Soddisfattissimi del risultato condividiamo con voi la nostra ricetta: pollo yakitori con riso e germogli di soia!

Pollo yakitori con riso e germogli di soia

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza pomodoro_smalloksenza uova_smallok

Pollo yakitori cucina giapponese

per 2 persone:

  • un petto di pollo
  • la ricetta prevederebbe 2 cipollotti ma noi a casa avevamo il peperone dell’orto quindi abbiamo utilizzato un peperone giallo!
  • 3 cucchiai di salsa di soia (o salsa tamari senza glutine)
  • 3 cucchiai di mirin
  • 2 cucchiai di sakè
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna o di miele
  • spiedini di bamboo

Pollo yakitori cucina giapponese

per il contorno:

  • un pugno di riso
  • semi di sesamo tostati
  • un cucchiaio di acidulato di riso
  • una confezione di germogli di soia freschi (la latta è l’ultima spiaggia!)
  • una punta di cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaio scarso di zucchero
  • 1 cucchiaio di aceto di riso
  • mezzo cucchiaio di olio di girasole

Mescolate in un pentolino la salsa di soia, il mirin, il sakè e lo zucchero, finchè lo zucchero non si sarà sciolto. Mettete a cuocere a fiamma bassa e portate a bollore; lasciate bollire per circa un minuto poi spegnete e lasciate raffreddare.

Tagliate il pollo e il peperone (o il cipollotto) in bocconcini. Preparate gli spiedini alternando pollo e peperone.

Sarebbe meglio cuocere gli spiedini su una griglia, in caso contrario cuoceteli in una padella antiaderente spennellandoli con la salsa. In questo caso state attenti che la salsa non finisca direttamente sulla padella perchè rischierebbe di bruciare e rovinare anche gli spiedini. Girate gli spiedini ogni tanto, fino a fine cottura.

Non provate a buttare la salsa direttamente nella padella perchè il pollo diventerebbe duro e asciutto, abbiamo già sperimentato noi per voi!

DSC_0007

Come contorno noi abbiamo preparato riso bianco e germogli di soia.

Lessate il riso in acqua bollente, scolatelo e aggiungete un cucchiaio di acidulato di riso e semi di sesamo tostati a piacere.

Pollo yakitori cucina giapponese

Lavate i germogli di soia sotto acqua fredda corrente poi conditeli come l’insalata di cavolo cappuccio (mescolate bene sale, zucchero, acidulato di riso e olio di girasole poi versatelo sui germogli di soia).

Pollo yakitori cucina giapponese

1695 amici sono stati qui 4 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

  facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: