ricette

Preparazioni base: la pastafrolla

Pastafrolla senza latticini

senza latticini_smalloksenza lievito_smallok

pastafrolla preparazioni base dolci

La pastafrolla è la base di tante torte e dolci in generale, ecco come prepararla senza latticini.

  • 250 g di farina tipo “00” o tipo “0”
  • 75 g di olio e.v.o. delicato + 75 grammi di olio di riso (o 150 grammi di burro)
  • 100 g di zucchero a velo
  • 40 g di tuorli
  • la scorza di mezzo limone naturale
  • un pizzico di sale

Mettete la farina a fontana e versatevi al centro lo zucchero, l’olio, i tuorli, la scorza di limone e il pizzico di sale. Potete sostituire la scorza di limone con buccia d’arancia o altri aromi, ma è importante che ve ne sia uno, perché manca il profumo del burro.

Impastate finché la pasta non sarà omogenea cercando però di lavorarla il meno possibile (potrebbe altrimenti perdere la sua caratteristica di “frolla”). Io solitamente impastare con solo le punta delle dita, non con tutta la mano.

Formate quindi una palla e mettetela in frigo per almeno un’ora, avvolta nella pellicola (o in un sacchettino di plastica per alimenti), prima di utilizzarla per successive lavorazioni.

Se vedete che l’impasto non si raccoglie in una palla, aggiungete un cucchiaio di acqua. Se avete utilizzato farine integrali potrebbe servirvi più di un cucchiaio.

Stendete la frolla tra due fogli di carta da forno (o con sotto il tappetino di silicone e sopra la carta forno). Se l’impasto si sbriciola, aggiungete un cucchiaio di acqua e impastate di nuovo. Non aspettatevi comunque che l’impasto non si rompa, non avendo burro è delicato.

Si cuoce in forno a 180° in forno già caldo, il tempo dipende dallo spessore.

Pastafrolla con malto di riso 

senza lievito_smallokdolcificanti naturali_smallok

pastafrolla preparazioni base dolci

Ho anche provato a fare la pastafrolla utilizzando il malto di riso come dolcificante. Una volta amalgamato l’impasto ero disperata: sembrava colla. Ma ormai tanto valeva andare fino in fondo. Ho messo la colla in frigorifero per un’ora e poi l’ho spalmata a cucchiaiate su una teglia con carta da forno. E incredibilmente, una volta cotta, era frolla!!!

Pasta, dosi per una teglia rettangolare circa 20×30 cm:

  • 300 g di farina 00
  • 250 g di burro
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • 50 g di malto di riso
  • sale

pastafrolla preparazioni base dolci

Ho amalgamanto velocemente tutti gli ingredienti e messo l’impasto in frigorifero a riposare per 2 ore. Stendete l’impasto tra due fogli di carta da forno infarinati (ribadisco: sembra colla!!) e mettete in forno a 180° fino a quando inizia a colorirsi. Potete ricavare dalla pasta frolla dei dischetti tagliandoli con il coppapasta dalla torta già cotta. In questo modo ciascuno avrà il proprio tortino ;)

1567 amici sono stati qui 1 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

  facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: