ricette

Torta di cioccolato e ciliegie

Oggi le ciliegie sono protagoniste di una Giornata Nazionale del Calendario Italiano del Cibo di cui è Ambasciatrice Sara Fumagalli.

sedano rapa calendario del cibo italiano aifb

Recentemente vi abbiamo parlato di questo frutto prelibato e lo abbiamo utilizzato per fare una nostra versione dei brownies, senza latticini e senza glutine.

Le ciliegie sono protagoniste di moltissimi piatti della tradizione italiana: composte, macedonie, gelati, torte, semifreddi e liquori, in primis il Maraschino. Candite sono utilizzate come decorazione. Le varietà acide sono impiegate per realizzare liquori e distillati e si sposano benissimo con il cioccolato. Uscendo dalla cucina italiana, le ciliegie sono le protagoniste della torta Foresta Nera ma anche di soufflé, clafoutis, pudding, charlotte, cupcake e muffin.

DSC_0413

Il “The Flavor bible” ne raccomanda l’abbinamento con mandorle, cioccolato fondente e bianco, crema e gelato, limone (sia il succo che la scorza), zucchero, vaniglia e vino rosso secco. Non male anche con pesche, caramello, ricotta, cannella, cocco e crema pasticcera. Per i più temerari, le ciliegie si abbinano perfettamente anche a piatti salati; il “The Flavor bible” consiglia di accostarle a formaggi come il Brie e di capra, anatra e aceto balsamico e di vino rosso. Gli alcolici con cui si sposa meglio sono Kirsch, Armagnac, brandy, cognac e Grand Marnier.

Il “The Flavor bible” individua anche alcuni unioni vincenti, ad esempio ciliegie e:

  • mandorle, crema, kirsch, vaniglia;
  • cioccolato, noci;
  • noce di cocco, crema pasticcera;
  • caffè, crema;
  • formaggio di capra, aceto di vino rosso, pepe nero, timo;
  • miele, pistacchi, yogurt;
  • menta, vaniglia;
  • arancia, zucchero, vino rosso secco;
  • vermut dolce, vaniglia.

DSC_0426

Con la torta che vi proponiamo oggi è stato amore a prima vista, da quando l’abbiamo notata sulla copertina di Sale&Pepe di giugno 2014. Abbiamo subito acquistato il numero e preparato la torta e – per dirvi quanto ci è piaciuta – abbiamo subito stipulato un abbonamento di due anni a Sale&Pepe per non rischiare di perderci altre delizie simili. Ovviamente l’abbiamo preparata senza latticini ed è questa la versione che proponiamo anche a voi.

Torta di cioccolato e ciliegie

ricetta di Sale&Pepe giugno 2014 – modificata per eliminare i latticini

30 minuti di preparazione + 50 minuti di cottura

DSC_0410

per 8 persone:

  • 400 g di ciliegie
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 140 g di olio di riso o di olio di girasole
  • 150 g di farina
  • 50 g di cacao amaro in polvere (che sappia di qualcosa! noi S.Martino)
  • 80 g di zucchero semolato
  • 40 g di zucchero a velo
  • 2 tuorli
  • 2 uova
  • 2-3 cucchiai di Sherry
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • un pizzico di sale

Riunite nel mixer la farina setacciata con il cacao, la cannella, lo zucchero semolato, un pizzico di sale e 80 g di olio. Frullate fino a ottenere un composto di briciole. Unite i due tuorli e lo Sherry, frullate finché si forma una palla di pasta, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Stendete l’impasto in una sfoglia dello spessore di 3-4 mm e rivestite uno stampo rotondo dal fondo amovibile di 20 cm di diametro con il bordo di 4 cm. Bucherellate il fondo, eliminate la pasta eccedente e distribuitevi 300 d di ciliegie denocciolate.

Tritate il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria (o in microonde) poi aggiungetevi l’olio rimasto. Separate i tuorli delle due uova dagli albumi. Montate i primi con lo zucchero a velo. Unite il cioccolato preparato e gli albumi a neve e versate il composto nello stampo.

Cuocete la torta nella parte bassa del forno già caldo a 180°C per circa 45 minuti e lasciatela raffreddare. Passatela in frigo per una mezz’ora prima di servire e completate a piacere con le ciliegie rimaste.

DSC_0443

Le nostre ricette con le ciliegie:

4011 amici sono stati qui 7 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca

Creativa nel DNA, il suo animo spazia dalla precisione di una segretaria svizzera alla sregolatezza di un musicista underground.
Prende appunti, annota tutto, studia, legge, intraprende preparazioni lunghe e difficili e poi butta tutto in vacca dimenticandosi il sugo sul fuoco o tagliando la decorazione in cubetti casuali. Per fortuna c'è Fotomangio, che un po' la sgrida e un po' la salva...

7 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

La sfida più bella del web!

La sfida più bella del web!

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

  facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: