pensieri in libertà

TuttoQui&Tre: Merda, i Maya!

Si dice che il lupo perda il pelo, ma non il vizio e noi, per non smentirci, ci siamo ricaduti e abbiamo dato anche questa volta il contributo al quarto numero, (Zero3, ma c’è stato anche un “numero zero”) del magazine TuttoQui&Dintorni. Il tema questa volta era volutamente provocatorio e questo ha suscitato qualche perplessità anche durante le riunioni operative: la Merda, poi “alleggerito” in Merda e Maya, per restare sul tema della fine del mondo, dato che l’uscita era prevista proprio in quei giorni. Il tema scelto, seppur forte, si presta a molteplici interpretazioni: dalla situazione economica attuale ai modi di dire, alle fonti energetiche alternative, alla scaramanzia..

Capirete bene che, per un blog di cucina confrontarsi con un tema simile non era facile, ma abbiamo raccolto volentieri la sfida. L’idea di partenza è stata quella di ragionare per contrasto, ovvero trovare dei risvolti positivi in qualcosa che di solito si associa a situazioni sfavorevoli. All’inizio avevamo anche cercato di accontonare le questioni gastronomiche fino all’illuminazione decisiva: esista qualcosa di commestibile fatto sostanzialmente di cacca? La pajata romana ci si avvicina in parte, utilizzando l’intestino dei bovini con parte del suo contenuto, ma non è proprio la stessa cosa.

Ma una cosa alla fine l’abbiamo trovata: un caffè. Ormai molti di voi sanno cos’è, o avranno sentito parlare, del Kpoi Luwak, il mitico caffè indonesiano ottenuto dalle bacche di caffè ingurgitate e poi espulse dallo zibetto delle palme, insomma, se ci passate il termine, un caffè di M! Non ci dilunghiamo oltre sulla spiegazione rimandandovi all’articolo, ma sappiate che il costo di una tazzina di questo caffè speciale raggiunge livelli da capogiro. Scelto il tema, ci è venuta un’altra idea: i nostri lettori si meritano il meglio quindi l’articolo lo facciamo scrivere a un esperto di caffè, e chi meglio di Mister Lino? Il nostro amico Lino ha una lunga esperienza di commercio e promozione di caffè e affini e senza dilungarci sui suoi trascorsi, il nome forse dirà qualcosa a qualcuno di voi. Lo abbiamo quindi contattato ed è stato ben felice di scrivere il suo contributo sullo zero3. Ovviamente cucinatollerante non poteva restare con le mani in mano e alla fine abbiamo deciso di sposare “il filone Maya” proponendo un menù messicano “da fine del mondo”!

Chiudiamo chiedendovi una mano. Venerdì 8 febbraio c’è stato un incontro operativo con lo staff di TuttoQui per decidere i contenuti del numero zero4, purtroppo però negli ultmi tempi il magazine ha subito un po’ gli effetti della situazione contingente vedendo ridursi il numero degli inserzionisti, vera linfa che permette di andare in stampa e continuare a diffondere le nostre passioni. Vi chiediamo quindi, se siete interessati a tenere in vita questa iniziativa, a fare un po’ di promozione sperando di raccogliere qualche sponsor in più. Le cifre degli spazi pubblicitari sono veramente abbordabili ma sono fondamentali per coprire i costi di stampa, dato che il magazine è gratuito e altrettanto gratuiti sono i contributi degli appassionati che ci lavorano. Sosteneteci!!!

Se volete leggere il nostro e gli altri contributi a TuttoQui&Dintornio se volete contattare la redazione, passate da qui:

Lo zero3 sfogliabile online

Se volete conoscere meglio MisterLino, il sito è questo:

http://www.misterlino.com/

11802 amici sono stati qui 6 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

  • Sì conosco anch’io questo famoso caffè di m… comunque il vostro articolo ci fa capire ancora una volta la grave crisi che stiamo vivendo, purtroppo….

    • Eh si, putroppo il periodo non è dei migliori ma noi crediamo molto in questa iniziativa. Un magazine gratuito, nato da un’associazione senza scopi di lucro, fatto per diffondere e far conoscere le nostre passioni, con una redazione aperta a cui tutti possono mandare il loro contributo. Una cosa insomma che non si vede molto in giro e che vuole e deve crescere. Contiamo nel sostegno di chi vuole e può aiutarci a mantenere in vita TuttoQui&Dintorni. Le donazioni possono essere scaricate dalle tasse e l’acquisto di piccoli spazi pubblicitari ha un costo davvero abbordabile. Fatevi avanti!!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

  facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: