contaminazioni

Viaggio sentimentale nel cioccolato cinematografico

L’occasione di questo viaggio sentimentale nel cinematografico ce l’ha data il blog “Sapori di Elisa” che ha indetto una serie di contest meravigliosi dedicati alle contaminazioni: dopo quello sull’arte è ora il turno del cinema. Devo dire che questo contest è veramente stimolante e divertente… e ci ha fatto tragicamente rendere conto che è tanto tempo che non guardiamo un bel film. Siamo entrambi architetti, spesso lavoriamo fino a tardi e quindi ci siamo dati ai telefilm, giusto per guardarci qualcosa una mezz’ora prima di chiudere gli occhi e non sognarci tutta notte di essere ancora davanti ad autocad. Questo contest è stata quindi un’ottima scusa per passare un bel weekend di cineforum e cucina. Ci siamo quindi messi a pensare a film visti in passato che ci hanno colpito e che in qualche modo ci riconducessero al tema della cucina.

viaggio sentimentale cioccolato cinematografico cioccolatini

Questo secondo post sarà un po’ particolare perchè raccoglierà in realtà tre film sullo stesso tema: il cioccolato.

Il primo film che mi viene in mente quando penso al cioccolato è sicuramente “La fabbrica di cioccolato”. Sono una grandissima appassionata di Roal Dahl, quando ero piccola ho letto praticamente tutti i suoi libri. Purtroppo non ci è stato possibile reperire il film del 1971 diretto dal regista Mel Stuart ma solo quello del 2005 di Tim Burton.

Riguardandolo ci siamo segnati due ricette: le praline alla fragola ricoperte di cioccolato e i cioccolatini con le noci. Ovviamente abbiamo ricreato una cascata in casa in modo che il cioccolato si mescolasse come nel film, e le noci sono state scelte da alcuni esperti scoiattoli, nostri ospiti in questi giorni.

viaggio sentimentale cioccolato cinematografico cioccolatini

Come non ricordarsi poi dei cioccolatini di “Forrest Gump”, del regista Robert Zemeckis, con l’indimenticabile frase “La vita è come una scatola di cioccolatini. Non sai mai quello che ti capita”. E quindi eccoci con una scatola di cioccolatini di nostra produzione più che misti!!

viaggio sentimentale cioccolato cinematografico cioccolatini

Infine abbiamo sfruttato il pretesto del viaggio sentimentale nel cioccolato cinematografico per guardare un film che erano anni che avrei voluto vedere, ma che per i più svariati motivi ancora mancava all’appello: Chocolat, diretto dal regista Lasse Hallström con Juliette Binoche e Johnny Depp, che passa magistralmente da Willy Wonka ad affascinante leader rom.

Nel film scodellano costantemente ciocciolata in tazza ma non ce ne ha fatta venire particolarmente voglia (troppo caldo in questi giorni)!! Riproponiamo invece il triangolo al peperoncino, “piccante al punto giusto”, e il cioccolatino al cioccolato molto amaro.

Cioccolatini cinematografici

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza uova_smallokvegano_smallok

viaggio sentimentale cioccolato cinematografico cioccolatini

Il procedimento standard per lavorare il cioccolato e realizzare i cioccolatini lo trovate nel post dedicato.

Nota bene: vi sconsiglio vivamente di cimentarvi in tale impresa in questo periodo!! Non vi dico che fatica farli oggi, il cioccolato fondente si tempera a 30 gradi, in casa ce n’erano di più! Non è un caso se le maggiori case produttrici di cioccolato ritirano i loro prodotti nella stagione estiva.

viaggio sentimentale cioccolato cinematografico cioccolatini

per i cioccolatini alle noci:

  • cioccolato fondente
  • 1 noce per ogni cioccolatino (metà andrà nel cioccolatino e metà come guarnizione)

Riempite il cioccolatino con un gheriglio di noce; se dovesse fuoriuscire dallo stampino spezzettatelo.

Guarnite la superficie dei cioccolatini: spennellate un po’ di cioccolato con l’ausilio di un pennello in silicone sulla superficie del ciocolatino e poi “incollatevi” il gheriglio di noce.

per le praline alla fragola ricoperte di cioccolato:

  • cioccolato fondente
  • gelatina densa di fragole

Riempite il cioccolatino con la gelatina densa di fragole (o in alternativa anche un pezzetto di fragola fresca).

viaggio sentimentale cioccolato cinematografico cioccolatini

per la scatola di cioccolatini misti:

  • cioccolato fondente
  • cioccolato bianco
  • colorante alimentare arancione
  • frutta secca e frutta esiccata
  • sale grosso
  • peperoncino
  • lavanda per dolci

Seguite il procedimento per la preparazione dei cioccolatini standard e sbizzarritevi a mettere in ogni cioccolatino qualcosa di diverso. Guarnite la superficie dei cioccolatini con frutta secca o candita oppure con cioccolato bianco fuso e colorato con qualche goccia di colorante alimentare arancione (o del colore che preferite).

per il triangolo al peperoncino:

  • cioccolato fondente
  • peperoncino in polvere

Sciogliete il cioccolato e aromatizzatelo con un pizzico di peperoncino (la quantità dipende da quanto è piccante la polvere di peperoncino che utilizzate e dal vostro gusto) e versate il composto negli stampini di silicone. Con il leccapentole lisciate la superficie  ed eliminate il cioccolato in eccesso.

Riponete in frigorifero per un paio di ore poi prendete lo stampino di silicone e sformate i cioccolatini eventualmente rovesciando lo stampo.

per il cioccolatino al cioccolato molto amaro:

  • cioccolato extra fondente 90%

Fondete il cioccolato a bagnomaria (passaggio 1) e versatelo negli stampini di silicone. Con il leccapentole lisciate la superficie  ed eliminate il cioccolato in eccesso.

Riponete in frigorifero per un paio di ore poi prendete lo stampino di silicone e sformate i cioccolatini eventualmente rovesciando lo stampo.

Diversamente dolci: potete utilizzare il cioccolato Venchi chocolight, dolcificato con il maltitolo anzichè con il saccarosio.

viaggio sentimentale cioccolato cinematografico cioccolatini

Con questo post partecipiamo al contest Contaminazioni – food and… cinema:

1866 amici sono stati qui 2 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca

Creativa nel DNA, il suo animo spazia dalla precisione di una segretaria svizzera alla sregolatezza di un musicista underground.
Prende appunti, annota tutto, studia, legge, intraprende preparazioni lunghe e difficili e poi butta tutto in vacca dimenticandosi il sugo sul fuoco o tagliando la decorazione in cubetti casuali. Per fortuna c'è Fotomangio, che un po' la sgrida e un po' la salva...

5 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

  • Che meraviglia di cioccolatini! Da mangiare uno dietro l’altro, guardando qualche film, magari proprio i tre che avete visto voi, che a me piacciono moltissimo! :)
    Ti chiederei solo una cortesia: potresti scrivere la ricetta? Perché per partecipare al contest è sì importante la contaminazione, ma anche la ricetta. Mi dispiacerebbe mettere queste chicche nel fuori concorso e poiché sono io che passo in ritardo ti chiedo di fare una correzione al post, anche dopo la scadenza.
    Attendo notizie e per ora inserisco il post in concorso.
    Grazie infinite!

    • Ecco, scusaci, ricetta completata!! E ci hai dato una bellissima idea: magari in futuro organizzeremo una bella maratona di film sul cioccolato con i nostri amici e, come sorpresa… cioccolatini a volontà per tutti!!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

  facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: